almanacco del giorno dopo buoni propositi per il 2018 blogger cose da fare nel 2018 posti da vedere e visitare nel 2018

Almanacco del giorno dopo 

Anzi, potremmo quasi dire “almanacco dell’anno dopo” cari (e care) miei

Chi se lo ricorda l’almanacco del giorno dopo che trasmettevano in TV fino ai primi anni ’90 dello scorso millennio?

Io un po’ me lo ricordo, ma per rinfrescarci la memoria, ecco un video che ce lo ricorda

Era un programma semplice, ricco di aneddoti del passato e che raccontava quello che era successo in passato nel giorno che sarebbe venuto.

Giorni fa, mentre risalivo il letto del fiume olona con Charlene in spalla, pensavo proprio all’almanacco del giorno dopo e, nel mentre, mi sono venute in mente un po’ di cose e, tra queste, alcune sono rimaste impresse nella mia mente.

5 cose da (cercare di) fare nel 2018

Il mio blog più che un almanacco è una vera e propria agenda. Un diario dove “registro” le cose che mi accadono, i miei pensieri in libertà, i miei aneddoti e via dicendo.

E così, in una sorta di “quello che avverrà domani” proprio come fosse un almanacco del giorno dopo (appunto), oggi voglio lasciarvi i miei appunti di cose da fare nel 2018, proprio come tutti i blogger provetti ahahahah

E così, ecco il mio elenco di cose:

  1. Sbattermene. O meglio, provare a sbattermene. Di molte e troppe cose. Basta sbattimenti, di qualsiasi tipo. È giunto il momento di passare alla modalità “tempo per me stesso e per le cose che mi sento di fare”.
    Negli ultimi anni mi sono sbattuto un casino per gli altri e per la collettività.
    Adesso è arrivato il momento di “defaticare” un po’ e smaltire le tossine accumulate negli anni. Cercherò di mettere in pratica il metodo “not sorry” in modo quanto meno violento possibile… spero che la cosa mi riesca!
  2. Fare la dorsale lariana in mountain bike. Da quando nel 2006 ho ripreso ad andare in bicicletta, ne ho sempre sentito parlare. Ma vuoi per un motivo, vuoi per un altro, non ci sono mai riuscito.
    Tra l’altro, avrei dovuto approfittarne proprio tra il 2006 e il 2008 quando la mia gamba era molto più in forma, ma chi se ne frega. Dove arriverò metterò il segno, ma ci devo andare… a costo di spallare per tutto il percorso 😂😂😂
  3. Non lanciare più l’iPhone a terra o nelle pozzanghere solo per far vedere agli altri che la custodia Lifeproof funziona veramente.
    Questa è una cosa facile facile, e vorrei che la mia nuova custodia duri almeno un altro paio di anni 🙂
  4. Proseguire il mio lungo viaggio lungo la Via. Cercare di seguire gli insegnamenti dei Maestri Zen per migliorare il mio stile di vita è una cosa che metto in pratica ogni giorno, ma per raggiungere la quiddità… bisogna fare di meglio.
  5. Sbattermene, se non dovessi riuscire nelle cose di cui sopra. Perché alla fine, quello che è importante e sentirsi bene e soprattutto… condividere quanti più momenti possibili con chi ci ama e ci fa stare bene 😉

Buon anno nuovo gente, magari all’insegna della civiltà e del rispetto reciproco… mi raccomando 😉

E buona vita, sopratutto 🙂

Annunci

5 pensieri su “Almanacco del giorno dopo 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...