treeking montepiatto lago di como stile masso erratico

A piedi da C.A.O. Brunate a Montepiatto (e ritorno)

Una domenica che non sembrava promettere niente di buono, ci ha regalato invece una giornata insieme decisamente inaspettata

Ed eccoci qua, proiettati verso nuove mirabolanti avventure. Mentre ci stiamo preparando per uscire di casa per passare la prima domenica d’autunno all’aperto, vi volevo lasciare con qualche foto scattata con l’iPhone domenica scorsa durante la piacevole escursione a piedi dal CAO (San Maurizio, Como) a Montepiatto, un piccolo nucleo di case poca sopra Torno.

Sul percorso c’è poco da dire:

Dopo essere saliti a CAO in macchina, dal piazzale antistante il Santuario di Santa Rita da Cascia abbiamo preso la strada carrabile in direzione delle Baite fino ad incrociare il sentiero che scende verso Montepiatto prima e Torno poi. Il sentiero è sentiero segnato molto bene (a parte in un punto dove non si capisce bene se proseguire diritti o seguire la strada lungo il tornante, scegliete la seconda), manutenzionato adeguatamente per il passaggio a piedi e costantemente sotto agli alberi. In alcuni punti c’è da prestare particolare attenzione quando è bagnato, sia in salita che in discesa.

L’agglomerato di case di Montepiatto non racchiude chissà quale interesse storico-culturale di spicco, ma se si esce di casa senza una meta bene definita (come è successo a noi, tanto per cambiare) si riesce a dare un senso al tutto visitando la Pietra Pendula e magari “perdendosi” tra le viette costruite intorno alle case. Prima di risalire verso CAO, ci si può rifocillare presso il Crotto che si trova proprio sulla direttrice del sentiero (lo vedrete bene già all’arrivo sulla vostra destra). Non posso giudicare il servizio e la cucina visto che avevamo con noi il pranzo al sacco composto da alcune parti della Razione K (ritirata pochi giorni prima al lavoro) che abbiamo consumato sui tavoli in pietra del parchetto.

Ripresa la via per C.A.O. abbiamo camminato in salita per un’oretta e un quarto e una volta giunti in cima ci siamo fermati al Bettolino per una birra… prima o poi ci torneremo anche a mangiare. I gestori sono persone molto cordiali ed educate, i prezzi non sembrano esosi e i piatti che preparano sembrano veramente ottimi!

La traccia (in salita) del sentiero la potete scaricare QUI dal mio account Strava.

Ed ecco gallery fotografica… enjoy!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...