in mtb come nell'amore, non contano le dimensioni ma la pratica

Il cazzo non si misura dai centimetri

Così ho risposto (spiritosamente si intende) quando, rientrati da un giro in mountain bike, un collega ci ha chiesto: “massicci, quanti km avete fatto?

Alcuni di voi potrebbero pensare “minchia zio, come sei malmostoso però!”, e non avrebbe tutti i torti 🙂

In effetti lo sono 😉

Ma non sono cattivo cattivo, è che “mi dipingo così” (cit. Jessica Rabbit 😂😂) o meglio, a volte me le servono su un piatto d’argento le “cattiverie”. Ma capiamoci però, non è che rispondo così a cazzo a tutti 🙂

Oggi era però una “giornata particolare”, una di quelle dove la MTB contribuisce a renderla “speciale” e mi sentivo abbastanza in aria dopo la bella dose di riding!

Quella di oggi, è stata una di quelle uscite in MTB che mi rigenerano, che mi fanno stare bene, che mi stimolano, stimolano la mia “creatività” e mi fanno salire una scimmia da paura.

Quando traggo beneficio dalle “scorribande” in mtb, le endorfine iniziano a mettersi in moto e nella testa iniziano a girare tremila cose… mi sento “creativo”, pieno di voglia di fare, creare, organizzare, fare!

Pur essendo poca la voglia, stamattina mi sono comunque convinto a sfruttare un paio delle sette ore settimanali obbligatorie da dedicare al mantenimento della forma fisica durante l’orario di lavoro

Visto che tra le attività da poter svolgere c’è anche la MTB, mi sono armato dell’abbigliamento giusto, ho caricato Julie in macchina e sono andato in ufficio.

L’appuntamento con Jimmy è per le 10.00. Selliamo le puledre e partiamo per un giretto veloce e leggero in Valle Olona.

Tanto per cambiare, negli ultimi due mesi sono stato molto discontinuo e non sono in ottima forma. Ma la giornata è perfetta, le gambe fanno il loro e Julie oggi è particolarmente su di giri. È stupendo farci l’amore, come piace ad entrambe!

Le brevi salite della Valle Olona un po’ si fanno sentire sulle gambe poco agili, ma quelle brevi discese…. beh, quelle brevi discese sono un vero godimento.

Al termine del giro ho stampato in faccia un bel sorriso “full mouth”. Un po’ come quando si fa l’amore con la propria donna e lo si fa bene insieme e ambedue si sta sulle lenzuola soddisfatti.

Ecco, oggi è stato come avere un amplesso stupendo con la propria donna… le dimensioni non contano, se si è soddisfatti entrambi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...