specchietto retrovisore automobile

Amputato, menomato… derubato!

Avrete mai provato a guidare la macchina senza lo specchietto retrovisore destro? NO? Provateci e mi direte

Accadeva la scorsa settimana, una giornata feriale lavorativa come tante stava per avere inizio.

Salgo in macchina, metto in moto, accendo i fari, “ingrano” la retro sul DSG del mio Touran, accendo la radio, guardo lo specchietto retrovisore destro e mi avvio a fare manovra per uscire dal parcheggio.

Nel mentre penso “caspita com’è scuro stamattina, non si vede niente nemmeno nello specchietto” ma subito dopo esclamo “Eh ti credo che non si vede niente, mi hanno fatto lo specchietto!!!”

Praticamente, notte facendo mi avevano fatto lo specchietto retrovisore destro

specchietto retrovisore destro touran automotive autovettura automobile

Ecco come si presenta il mio specchietto retrovisore…

Un lavoretto nemmeno fatto troppo bene, visto che per rubarlo hanno scassato la “scocca” dello stesso, ma nel complesso pulito, visto che non hanno tirato via cavi o altro, ne tanto meno spaccato la plastica dove si fissa lo specchio in se (come si vede in foto).

Così, con una certa calma serafica, esclamo “massì, c’è di peggio nella vita” e mi avvio verso l’ufficio. Nel mentre attivo assicurazione e meccanico.

Alla fine il blocco dello specchio retrovisore in se in se è ok. Motore e tutto il resto sono apposto e lo specchio in se costa 28€… pensavo peggio!

Ma guida che ti guida mi sento strano, come se mi mancasse qualcosa

Praticamente mi sento come se mi avessero amputato un braccio o se avessi un occhio in meno o comunque fossi in qualche modo menomato.

Eh si cari miei, è proprio così che mi son sentito per almeno 24 ore.

  • Avete mai provato a guidare senza lo specchietto retrovisore destro?
  • Come facevano prima che fosse obbligatorio?

In città magari si può anche sopravvivere, ma in autostrada…

Sarà che non mi ricordo nemmeno più quando facevo le guide con la Fiat Panda 30 di mia mamma, ma io non ce l’ho fatta proprio.

I rientri in carreggiata, le svolte o il semplice controllo che nessuno ti superi a destra alle rotonde piuttosto che non sopraggiungano motorini o biciclette da destra mentre sei fermo al semaforo per svoltare… Niente di tutto ciò era possibile!

E così ci sono rimasto veramente male.

Cioè, il gesto in se non mi ha toccato minimamente perchè magari sarà stato qualche disperato al quale lo avevano rubato o danneggiato in precedenza [ma ricordati che comunque il karma ti renderà pan per focaccia prima o poi, nda].

Se fosse stato un ladro ricettatore, avrebbe smontato ambedue gli specchietti per rimetterli sul mercato; non avrebbe di certo rischiato di farsi prendere per un specchio del valore di 28€!

Quello che mi ha dato più “fastidio”, è stata quella sensazione di “menomazione” che mi ha accompagnato alla guida per più di ventiquattro ore. Ventiquattro ore durante le quali non ho potuto guidare la macchina come avrei voluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.